Torna alla lista annunci

Eucatore/trice per assistenza educativa scolastica e domiciliare

Paso Società Cooperativa Sociale



Selezioniamo educatori professionali per servizi di assistenza educativa scolastica e assistenza domiciliare rivolta a minori, sul territorio lecchese.

La cooperativa sociale Paso nasce nel 2005 dall'unione e dall'esperienza di educatori, psicologi, pedagogisti e insegnanti, che vivono e operano sul territorio della provincia di Lecco. La sede operativa si trova presso Cascina Maria, a Paderno d'Adda, dove si tengono alcuni dei servizi offerti.
Il punto di forza della cooperativa risiede nella multidisciplinarietà dei suoi operatori con anni di esperienza a contatto con il disagio giovanile, l'handicap nelle sue varie forme, le malattie psichiche, i disturbi evolutivi e le problematiche sociali in genere.
I principi ispiratori si concentrano nella sensibilità verso il disagio che si accompagna alla disponibilità ad ascoltare i bisogni degli utenti, valorizzandone le diversità e le potenzialità che devono essere considerate opportunità e occasioni di crescita per il singolo e per la collettività.
Operativamente, il lavoro si traduce nella collaborazione con diversi comuni, scuole e associazioni operanti sul territorio.
In particolare, la cooperativa sociale Paso vanta una specificità nel campo dell'autismo e, al riguardo, sostiene ed eroga servizi anche a favore dell'associazione 'Autismo Lecco'.

ATTIVITA'
La cooperativa Paso è attiva sul territorio con diversi servizi che interessano minori e giovani, disabili e non. Tra queste, i servizi svolti nel corso degli anni sono i seguenti:
- Assistenza educativa scolastica in tutti gli ordini di scuola pubblica o privata.
- Assistenza educativa domiciliare indirizzata a minori disabili o in situazioni di disagio.
- Centri di aggregazione giovanile (C.A.G.) per bambini, adolescenti e giovani
- Centri estivi
- Asilo nido

AUTISMO
Nel campo dell'autismo, la cooperativa è attiva con servizi specialistici volti a sostenere non solo il soggetto autistico, ma anche la sua famiglia e tutti gli operatori che, a diverso titolo, si relazionano con il bambino, in modo da favorire la creazione di una rete di persone che lavorano con le stesse modalità.


Candidati